Dmotori: Uscita - Dimensioni - Interni - Prezzi - Colori: Mercedes
Visualizzazione post con etichetta Mercedes. Mostra tutti i post

Nuova Mercedes Classe C 2018 Restyling: Data Uscita, Novità e Motori

Tutte le nuove caratteristiche del Facelift che Mercedes ha apportato alla sua auto più venduta, con oltre 400.000 esemplari venduti solo nel 2017. Cosa cambia dentro, fuori, quando uscirà in Italia e con quali motori

Al mio calendario delle auto in uscita nel 2018, ho appena aggiunto la nuova Mercedes Classe C modello Restyling. Il facelift riguarderà tutte le varie versioni, quindi verranno rinnovate la Station Wagon, la Berlina, la Coupé e la Cabrio.

La presentazione è avvenuta al Salone di Ginevra 2018, evento durante il quale il nuovo modello Restyling è stato affiancato dalle altre novità della casa di Stoccarda, quali la nuova Classe G e la super sportiva AMG GT Coupé. Per quanto riguarda invece la data di uscita in Italia, Mercedes ha annunciato la disponibilità a parte dal mese di Luglio 2018 ed al lancio vedremo tra le varie novità anche due nuovissimi motori dotati di un piccolo motore elettrico.

Andiamo a vedere quindi tutte le novità e le notizie su quando esce la Classe C 2018 modello restyling.

Novità nuova Mercedes Classe C 2018 restyling: ecco cosa cambia

I cambiamenti apportati sono di vario genere. Cambiano dei particolari del design, le luci, sono stati introdotti due nuovi motori, abbiamo un nuovo sistema di infotainment completamente digitale e nuovi sistemi di assistenza alla guida che portano la Classe C 2018 ai livelli della sorellona S.
[ads-post]

nuova mercedes classe c 2018 restyling

Come cambia il design degli esterni: tutte le novità del facelift

La nuova Classe C Restyling dall'esterno ha subito piccoli cambiamenti che le donano un nuovo aspetto. In particolare, nella parte anteriore cambia il paraurti per tutte le versioni ed i gruppi ottici. 

Il modello facelift 2018 presenta i paraurti dotati di una striscia di rifinitura argentata di serie, una striscia di rifinitura cromata (in combinazione con l'esterno di AVANTGARDE) o una striscia di rifinitura cromata in tre parti (esterno EXCLUSIVE). Mentre con il pacchetto AMG-line la Classe C ha di serie la griglia del radiatore diamantata.

Il design delle luci anteriori e posteriori è definito da contorni chiari e dettagli scolpiti di alta qualità che sottolineano l'aspetto sofisticato. Cambia anche la tecnologia dei fari a LED, denominata MULTIBEAM (optional) che sono dotati di anabbagliante ULTRA RANGE.

novità nuova mercedes classe c 2018 restyling frontale e fari

Con i gruppi ottici con tecnologia LED MULTIBEAM, ogni proiettore incorpora 84 LED controllabili individualmente e ciò consente una regolazione dei fari estremamente rapida e precisa, controllata elettronicamente, per adattarsi alla situazione attuale del traffico.

Le novità negli interni della nuova Classe C 2018

Numerosi cambiamenti ci sono stati anche nell'abitacolo interno, con interni sportivi più che mai dall'aspetto premium e forme fluide. La console centrale è caratterizzata da un elegante superficie disponibile in noce marrone o rovere antracite. L'inserto in vero legno nella console centrale combina un carattere artigianale con un tocco moderno, poi un'altra delle novità introdotte dal restyling della Classe C 2018 sono i nuovi colori degli interni. Colori che includono il magma grigio ed il nero, mentre per la versione AMG Line è previsto anche un colore marrone scuro.


novità interni nuova mercedes classe c 2018 restyling

Come anticipato, cambia anche il sistema di infotainment, diventando completamente digitale come l'attuale Classe S, optional, dotato di tre stili di visualizzazione selezionabili. Cambiamenti anche sul volante, il quale ora ha comandi touch e non più di tipo fisico, oltre ad avere anche un tasto specifico per la funzione DISTRONIC e il cruise control. Questi comandi presenti direttamente sul volante rappresentano sicuramente una comodità per il guidatore.

Il sistema di infotainment può essere azionato in vari modi. Tramite il touchpad con controller, dotato di un nuovo feedback tattile che aiuta a capire se il comando viene eseguito o meno, dalla consolle centrale o tramite il comando vocale LINGUATRONIC. I comandi vocali, sono inoltre una interessante caratteristica introdotto da questo restyling della regina del segmento C.

Nuove tecnologie di assistenza alla guida

La nuova Mercedes Classe C 2018 presenta poi i più recenti sistemi di assistenza alla guida, offrendo il supporto cooperativo del conducente e fornendo uno standard più elevato di sicurezza attiva rispetto al modello precedente. L'auto sarà in grado di guidare in modo semi-autonomo in determinate situazioni, grazie anche all'utilizzo di dati della mappa assieme ai sistemi di assistenza alla guida. Ad esempio, abbiamo l'Active Distance Assist DISTRONIC, parte del pacchetto di assistenza alla guida, il quale è in grado di supportare il conducente in numerose situazioni sulla base delle informazioni della mappa e di regolare in modo predittivo la velocità, quando per esempio ci si avvicina a curve, incroci o rotatorie.

Altri nuovi sviluppi includono l'Assistente di cambio corsia attivo e l'assistente di arresto di emergenza attivo. Questi sistemi fanno tutti parti dell'Active Steering Assist.

I nuovi motori della Classe C 2018: 2 benzina e 1 diesel

La nuova Classe C 2018 verrà lanciata con 3 motori completamente nuovi, tutti EURO 6d-TEMP, di cui 2 con un piccolo motore/serbatoio di energia elettrica che viene accumulata nelle frenate e sfruttata nelle accelerazioni.

C 200 e C 200 a benzina

La gamma motori prevede due nuovi motori a benzina a quattro cilindri con cilindrata di 1,5 litri nella C 200 e nella C 200 4MATIC. Si tratta quindi di una diminuzione di cilindrata senza però rinunciare alle prestazioni, garantite dai 186 cavalli di potenza (135 kW) disponibili tra i 5800 e i 6100 giri a minuto del motore che fanno raggiungere 100 km/h in 7.7 secondi nel migliore dei casi e una velocità max di 239 km/h. La coppia massima è invece di 180 Newton metro nel range 3.000-4.000 rpm. Mercedes dichiara un consumo dai 6.3 ai 6.0 l/100 km per la berlina e 6.6-6.2 per la wagon. Mentre lo stesso motore con trazione integrale 4MATIC ha consumi dichiarati di 6.9-6.5  l/100 km (berlina) e  7.1-6.7 l/100km (station wagon). Le emissioni di CO2 vanno dai 136 ai 162 grammi per chilometro percorso.
Altra novità è poi il fatto che questi 2 motori benzina sono equipaggiati con una rete addizionale da 48 volt con un motorino di avviamento e alternatore (EQ Boost).

C 220 d a gasolio



Poi c'è la nuova unità C 220 d, un motore diesel a quattro cilindri, che appartiene alla famiglia di motori più aggiornata. Bassi i consumi, compresi tra 4.8-4.4 l/100 km per la berlina e 5.0-4.7 l/100 km per la wagon. 194 i cavalli di potenza (143 kW) ai 3800 giri e coppia elevata di 400 Nm disponibile già dai 1.600 giri fino ai 2.800. Si abbassano le emissioni di anidride carbonica a valori compresi tra 117 e 133 grammi / km. Lo sprint da 0 a 100 avviene in 6.9 secondo con la berlina e 7.0 nella wagon e la velocità massima è di 240 km/h (233 per la wagon).
Tra le caratteristiche innovative di questo propulsore diesel, vi sono la combinazione del basamento in alluminio e dei pistoni in acciaio, il processo di combustione della vasca a gradini e il rivestimento della parete del cilindro NANOSLIDE® ulteriormente migliorato.

Quando sarà disponibile? Ecco la data d'uscita della nuova Classe C in Italia?

data uscita nuova classe c 2018 restyling in italia

La notizia rilasciata per la stampa, in teoria, farebbe riferimento al mercato tedesco, quindi non è ancora certa la data di uscita anche per il mercato italiano. Ma nonostante ciò, è quasi certo che la data di uscita in Italia coinciderà con quella in Germania, luglio 2018, quindi preparatevi per fissare un appuntamento nel concessionario Mercedes più vicino per scoprire dal vivo la nuova Classe C 2018 Restyling e vedere da soli quanto è cambiata e provare come vanno i nuovi motori.

Ovviamente, una volta che deciderete di ordinarla, i tempi di consegna previsti saranno i "soliti" 3 mesi, salvo casi particolari come le vetture in pronta consegna ad esempio.
EDIT

PRESENTAZIONE AVVENUTA IL GIORNO 2 FEBBRAIO AD AMSTERDAM

Ultimissima novità per ciò che riguarda la quarta generazione della più piccola stella tedesca: è stata presentata al pubblico il giorno 2 di febbraio durante un'evento tenuto da Mercedes ad Amsterdam. Tutte le caratteristiche di cui vi abbiamo parlato sono state confermate, segno che non ci siamo sbagliati sulle nostre previsioni, ed abbiamo in più anche una sorta di "SIRI" a bordo che si chiama "Mercedes". Infatti, questo nome non è solo usato dalla casa automobilistica di Stoccarda ma in molti nomi è anche nome proprio di persone, quindi perché non usarlo anche per l'assistente di bordo? Detto ciò, buona lettura!

Tre generazioni di gran successo e tanto diverse l'una dall'altra. Ora, la generazione #4 della più piccola Mercedes sembra voglia cambiare di nuovo con la versione che potremmo definire MY 2018 ma che potrebbe poi rivelarsi un modello 2019 se verrà invece presentata verso la fine dell'anno. Ho raccolto svariate informazioni dal web, ricavando questo articolo sull'anteprima della nuova e futura Mercedes Classe A 2018, la quale si mostra già in qualche scatto come testimonia un filmato della rivista tedesca Autobild che mostra le immagini in esclusiva della piccola stella tedesca. Se siete appassionati del moto dei motori, allora scoprite insieme a me i prezzi, la data d'uscita, il motore, gli interni, le dimensioni e il bagagliaio, oltre alle novità che porta, chi sono le concorrenti e quando verrà presentata al pubblico. Pronti? Allora partiamo alla scoperta di questa grande auto del segmento A e siate pronti a vedere una macchina completamente nuova.

Tutte le notizie sono prese da fonti ufficiali quali le riviste Autobild e Autoexpress, le quali da sempre hanno accesso ad immagini esclusive e a tutte le ultime notizie, ma prima di pubblicare mi sono fatte un giro anche su riviste italiane quali per esempio Al Volante e Quattroruote, pertanto tutto ciò che scrivo è alquanto ufficiale e verificato.

La nuova Mercedes Classe A MY 2018 in Anteprima

La nuova Mercedes Classe A è tra le auto in uscita il 2018 utilizzerà la versione revisionata della piattaforma MFA, con un abitacolo aggiornato, un look nuovo e più morbido e tanto altro.

A quando l'uscita e la presentazione?

La generazione 2018 della Classe A di Mercedes è stata ufficialmente mostrata e, come ha confermato direttamente anche Mercedes stessa, il rivale della BMW Serie 1 verrà rilasciato nel corso del 2018, o meglio in tale periodo avverrà la sua presentazione ufficiale probabilmente durante il salone di Francoforte, per poi essere commercializzata nei primi mesi del 2019 ma nulla esclude che la sua disponibilità nei concessionari non venga anticipata già a partire dagli ultimi mesi del 2018.

immagini della futura Mercedes Classe A 2018Il Dott. Dieter Zetsche - presidente del consiglio di amministrazione di Daimler, la società madre di Mercedes - ha condiviso su Linkedin una foto spia ufficiale del nuovo modello hatchback. L'immagine non ci dice nulla di nuovo rispetto alle foto spia che sono state scattate in precedenza negli scorsi mesi, ma è una prima occhiata della vettura in termini ufficiali, che è arrivata tra l'altro insieme alla conferma della data d'uscita della nuova Classe A prevista per il 2018. Qui a fianco potete ammirare una delle immagini della futura piccola Mercedes, in cui si vede quanto sarà diversa rispetto all'attuale generazione.

L'utilizzo stesso della piattaforma di Linkedin per condividere nuove immagini della vettura è un indizio - la Classe A infatti si posiziona nella parte di mercato riservata agli hatchback premium, adatta ai professionisti e agli automobilisti aziendali.

Dimensioni invariate ma il design è stravolto

Le immagini e le foto spia rivelano che la prossima Classe A manterrà le proporzioni e dimensioni del modello attuale e, sebbene il design sarà più un'evoluzione piuttosto che una revisione completa, Mercedes baserà la vettura sul nuovo design sviluppato appositamente per le proprie vetture di piccola dimensione.

Nel corso del 2017 Mercedes ha rivelato la scultura "Aesthetics A", che mostra in anteprima l'estetica delle future vetture targate "A" che verranno progettate nei prossimi anni, includendo anche un nuovo crossover GLA. Anche se nelle foto spia la vettura risulta ancora molto mascherata, è possibile notare la linea curva laterale che va dai fari anteriori a quelli posteriori, come appunto succede anche sul design della scultura, con lo scopo di far apparire la parte posteriore della Classe A più morbida e spaziosa.

[youtube src="zeJuFMsKzes"/]

Dalle immagini si scorgono anche i fanali posteriori della macchina - orizzontali, così da far sembrare la vettura più larga, ma nella pratica le dimensioni in termini di larghezza non dovrebbero essere stravolte.

La Mercedes ha reinventato la Classe A da una mini-MPV (tuttofare) a un hatchback già nel 2012, ma se da un lato l'estetica prometteva bene, dall'altro l'esecuzione non è stata delle migliori. Ora pertanto Mercedes utilizzerà il nuovo modello di 4a generazione, che verrà rilasciato nel Regno Unito entro il 2018, per rispondere alle maggiori critiche mosse contro l'attuale modello - divenendo più pratico, più spazioso e promettendo una migliore esperienza di guida.

[ads-post]

Aumenterà la lunghezza ed il passo per maggiori spazi degli interni

La chiave per tali obiettivi sarà l'introduzione della nuova piattaforma. La futura Mercedes Classe A 2018 sarà ancora a trazione anteriore ma sarà supportata da una versione fortemente modificata dell'attuale struttura MFA, chiamata MFA2. Un leggero incremento della lunghezza e dell'interasse aggiungerà un utile spazio all'interno, mentre il nuovo aspetto dell'auto e un retro rimodellato permetteranno di superare i 341 litri di volume di carico offerti dal modello attuale.

I nuovi fari saranno caratterizzati da una particolare illuminazione, mentre sul posteriore un nuovo fanale diviso in due parti - che si può scorgere già dalle foto spia - aggiunge ampiezza all'aspetto della vettura. In ogni caso la Classe A rimarrà un modello a cinque porte e non è prevista alcuna versione a tre porte.

I principali cambiamenti stanno nei motori della prossima generazione Classe A 2018

I maggiori cambiamenti si vedranno sotto il cofano, con l'ormai datato e famoso motore diesel da 2.1 litri utilizzato nella Classe A attuale che verrà sostituito con una nuova versione da 2.0 litri. Il risultato in termini di potenza sarà probabilmente tra i 160 e i 190 cavalli.

Agli inizi del 2017, i piani alti hanno anche espresso l'interesse nello sviluppo di un motore diesel a tre cilindri. Bernhard Heil ha dichiarato ad Auto Express: "Potrebbe essere un'opzione in quanto in futuro potrebbe arrivare l'elettrificazione per cui avrà senso avere un tre-cilindri." Inoltre è chiaro che in fase di sviluppo ci troviamo anche un nuovo turbo benzina a quattro-cilindri da 2.0 litri.

Il telaio riprogettato e la promessa di Mercedes di introdurre 10 nuovi ibridi plug-in entro il 2017 significa che potrebbe essere in dirittura di arrivo anche una versione parzialmente elettrica della Classe A. Il gruppo propulsore potrebbe essere composto da un piccolo motore turbo a benzina o un nuovo motore diesel a tre cilindri che lavora insieme ad un motore elettrico da 50kW, su un nuovo cambio a doppia frizione a 9 marce.

Al lato opposto dello spettro, anche gli ingegneri di Mercedes-AMG in Affalterbach metteranno le mani sulla nuova Classe A. Anche se l'attuale A 45 è già l'hatchback più potente del mondo, gli ingegneri cercheranno di superarsi con il nuovo modello. L'obiettivo sembra essere quello di superare i 400 cavalli.

Altre notizie sulla Mercedes Classe A in uscita il 2018

C'è anche la possibilità che Mercedes introduca un'altra variante di alto livello della Classe A 2018 - magari un modello A 43, che si affiancherà al nuovo GLC, Classe E e Classe C nella line-up di Mercedes-AMG.

Tra i cambiamenti ci sarà anche una nuova struttura dell'abitacolo, sviluppato in linea con quello della Classe C e della Classe E. Le modifiche agli interni per la Classe A saranno ben più radicali rispetto a all'esterno, con materiali molto più eleganti, un cruscotto dal design semplificato e dei display digitali e larghi. La rotella sulla console che controlla il sistema di infotainment della Mercedes sarà sostituito da un touchpad simile a quelli che si trovano sui modelli più esclusivi.

Ancora più connessa e più guida autonoma

Come parte del sistema di Guida Intelligente di Mercedes, la Classe A MY 2018 sarà dotata di tutta una serie di configurazioni autonome di sicurezza standard e opzionale, indicati dalla matrice di sensori sul parabrezza dell'auto nelle foto spia. Anche l'innovativo sistema di assistenza alla guida Distronic Plus, insieme al Park Assist, potrebbero essere aggiunti nella Classe A.

E i prezzi?

Per ciò che riguarda il listino prezzi, Mercedes Classe A 2018 avrà un prezzo base che si aggirerà intorno ai 25.000€ ma non sarà difficile superare i 40.000€ con gli optional aggiuntivi e con gli allestimenti più lussuosi, per non parlare della versione sportiva AMG che costerà sotto i 50.000€.

Vedi i prezzi sulla pagina ufficiale della versione 2017.

Quindi in sintesi... come sarà la Classe A 2018?

Se quindi vogliamo riassumere oggi tutto ciò che si conosce sulla nuova e prossima Mercedes Classe A, allora possiamo dire che la data prevista della sua uscita è tra quarto trimestre 2018 e primo del 2019, mentre la sua presentazione ufficiale al pubblico avverrà durante il salone di Francoforte. L'inizio delle vendite e la disponibilità nei concessionari Mercedes dipenderanno dalla strategia che metterà in atto la casa automobilistica tedesca. Il design è stato completamente stravolto rispetto all'attuale generazione, come potete anche ben notare della immagini della Mercedes Classe A modello 2018, dove i gruppi ottici frontali sono di forma triangolare con la punta verso l'esterno della vettura ed anche quelli posteriori mantengono lo stesso concetto di forma. Guardandola di profilo sembra che il cofano sia cresciuto, segno di maggiore sportività. Vedremo nei prossimi mesi cosa ci diranno le notizie e vi terremo aggiornati.

Leggi anche (link in fase di inserimento):

- foto della nuova Mercedes Classe A 2018
- notizie su data uscita della Mercedes Classe A 2018 e presentazione
- modelli di auto in uscita nel 2018
EDIT

Motori Mercedes GLC SUV: Gamma Motorizzazioni Diesel e Benzina

Tre le motorizzazioni previste per la tedesca GLC versione SUV, tra benzina, diesel e presto anche un propulsore Hybrid

Mercedes GLC SUV è il nuovo SUV medio di Mercedes-Benz che eredita il comfort, la funzionalità e la tecnologia di Classe C, riproponendole in una veste inedita e sorprendente. Rispetto a GLK, suo predecessore, il nuovo GLC è dotato di motori che permettono di ridurre i consumi fino al 19%, inoltre l’eccellente aerodinamica e l’intelligente impiego di materiali leggeri contribuiscono alla sua elevata efficienza energetica. Assieme ai consumi, scendono anche le emissioni di CO2 per aiutare l'ambiente.

La grande novità del Mercedes GLC dal punto di vista dei motori, è l’innovativo propulsore ibrido benzina-elettrico denominato "350 e", che si pone ai vertici dell’efficienza e delle prestazioni. Grazie ad un’unità termica benzina da 1.991 cm3 di cilindrata, capace di garantire 155 kW/211 CV e una coppia massima di 350 Nm, e ad un’unità elettrica PLUG-IN, che genera una coppia sempre disponibile di 340 Nm e 85 kW/116 CV, le due unità sono capaci di esprimere insieme una potenza complessiva pari a ben 327 CV con soli 2,6 lt/100 km.

In totale i motori della Mercedes GLC sono 3, di cui due diesel common rail ed uno benzina, tutti con cambio automatico 4MATIC.

Scopriamo insieme tutti i dettagli sui motori della Mercedes GLC SUV.

motori mercedes glc

Motorizzazioni Mercedes GLC SUV diesel e benzina: dati tecnici, consumi dichiarati, velocità massima, potenza, coppia massima, emissioni di CO2

Motori Diesel

Abbiamo un 220 d 4MATIC con 4 cilindri in linea per una ciliindrata di 2.143 cm³, potenza di 125 kW che corrispondono a 170 CV con una coppia massima di 400 Nm che gli permettono di raggiungere una velocità massima pari a 210 Km/h, ed emissioni pari a 129 grammi per chilometro percorso. I consumi del motore diesel 220 d della Mercedes GLC SUVdichiarati sono pari a 5 litri di gasolio per 100 chilometri, il che significa che con 1 litro potreste percorrere 20 chilometri. Sono molto ottimistici, ma presto pubblicherò un articolo sui consumi effettivi in base ai testi di riviste specialistiche del settore.

Qui sotto, tutte le caratteristiche del motore diesel 220 d di Mercedes GLC SUVcome la potenza, coppia massima, i consumi, la velocità massima e il tempo di accelerazione da 0 a 100.

Motore e prestazioni
Motore GLC 220 d Diesel
Cilindri
4 in linea
Cilindrata (cm³)
2.143
Potenza nominale (kW a giri/min)
– (125 /3.000–4.200)
Coppia nominale [Nm a giri/min]
– (400/1.400–2.800)
Rapporto di compressione
16,2 : 1
Accelerazione 0–100 km/h (s)
– (8,3)
Velocità massima (km/h)
– (210)
Categoria di emissioni
(Euro 6)
Funzione ECO start/stop
– (sì)
Alimentazione
Diesel
Capacità serbatoio (riserva)
50/7
Consumi ciclo urbano (l/100 km)
– (6,3–5,5)
Consumi ciclo extraurbano (l/100 km)
– (5,1–4,7)
Consumi ciclo combinato (l/100 km)
– (5,5–5,0)
Emissioni di CO2 (g/km) ciclo combinato
– (143–129)
Trazione
Integrale permanente
Cambio
– (9G-TRONIC)

Il secondo motore diesel è il 250 d 4MATIC con stesse caratteristiche del 220 d in termini di cilindrata, ma capace di erogate una potenza massima di 150 kW (204 CV) con coppia massima pari a 500 Nm ed emissioni anche queste uguali al motore 220 d, cioè di 129 grammi di CO2 emessi ogni Km. Consuma 5 litri ogni 100 km nel ciclo combinato e raggiunge una velocità massima dichiarata pari a 222 Km/h.

Qui sotto, tutte le caratteristiche del motore diesel 250 d di Mercedes GLC SUVcome la potenza, coppia massima, i consumi, la velocità massima e il tempo di accelerazione da 0 a 100.

[ads-post]

Motore e prestazioni
Motore GLC 220 d Diesel
Cilindri
4 in linea
Cilindrata (cm³)
2.143
Potenza nominale (kW a giri/min)
– (150 / 3.800)
Coppia nominale [Nm a giri/min]
– (500/1.600–1.800)
Rapporto di compressione
16,2 : 1
Accelerazione 0–100 km/h (s)
– (7,6)
Velocità massima (km/h)
– (222)
Categoria di emissioni
(Euro 6)
Funzione ECO start/stop
– (sì)
Alimentazione
Diesel
Capacità serbatoio (riserva)
50/7
Consumi ciclo urbano (l/100 km)
– (6,3–5,5)
Consumi ciclo extraurbano (l/100 km)
– (5,1–4,7)
Consumi ciclo combinato (l/100 km)
– (5,5–5,0)
Emissioni di CO2 (g/km) ciclo combinato
– (143–129)
Trazione
Trazione integrale permanente
Cambio
– (9G-TRONIC)

Motori benzina

Più per motori, in realtà "motore" perché al momento ne è previsto uno solo a iniezione diretta. E' un 250 cilindrata 2000, cambio automatico 4MATIC, 155 kW di potenza massima (211 CV) e coppia massima di 350 Nm. Raggiunge una velocità massima pari a 222 km/h consumando 6.5 litri di benzina per chilometro nel ciclo combinato. Infine, le emissioni di CO2 del motore benzina di GLC sono pari a 152 g/km.

Qui sotto, tutte le caratteristiche del motore benzina 250 di Mercedes GLC come la potenza, coppia massima, i consumi, la velocità massima e il tempo di accelerazione da 0 a 100.

Motore e prestazioni
Motore GLC 220 d Diesel
Cilindri
4 in linea
Cilindrata (cm³)
2.143
Potenza nominale (kW a giri/min)
– (150 / 3.800)
Coppia nominale [Nm a giri/min]
– (500/1.600–1.800)
Rapporto di compressione
16,2 : 1
Accelerazione 0–100 km/h (s)
– (7,6)
Velocità massima (km/h)
– (222)
Categoria di emissioni
(Euro 6)
Funzione ECO start/stop
– (sì)
Alimentazione
Diesel
Capacità serbatoio (riserva)
50/7
Consumi ciclo urbano (l/100 km)
– (6,3–5,5)
Consumi ciclo extraurbano (l/100 km)
– (5,1–4,7)
Consumi ciclo combinato (l/100 km)
– (5,5–5,0)
Emissioni di CO2 (g/km) ciclo combinato
– (143–129)
Trazione
Trazione integrale permanente
Cambio
– (9G-TRONIC)

Motore ibrido: benzina/elettrico

Il motore elettrico della GLC, o meglio ibrido, non è previsto al momento del lancio, ma lo sarà nel corso dell'anno. E' un motore Mercedes 350 che combina la potenza del motore benzina e di quello elettrico. Il motore termico a benzina da 1.991 cm3 di cilindrata, è capace di garantire 155 kW/211 CV e una coppia massima di 350 Nm, mentre l'unità elettrica PLUG-IN genera una coppia sempre disponibile di 340 Nm e 85 kW/116 CV. Le due unità sono capaci di esprimere insieme una potenza complessiva pari a ben 327 CV con soli 2,6 lt/100 km.

Confronto motori Mercedes GLC

Infine, vi lascio una tabella con le caratteristiche principali dei motori della nuova Mercedes GLC.

motori Mercedes GLC caratteristiche consumi potenza
EDIT

Nuova Mercedes Classe B 2019: Anteprima e Data Uscita

Molto probabilmente, la Classe B "Sport Tourer" di nuova generazione, vedrà la luce anche in Italia nel 2019, ma nel corso del 2018 vedremo quali altre notizie avremo circa l'uscita che, purtroppo, non è certa!

La nuova Mercedes Classe B dovrebbe approdare sul mercato entro i prossimi due anni e sarà basata sulla piattaforma della Classe A 2018. Con questa nuova versione della Classe B, Mercedes tenta di opporsi al trend dei consumatori che sempre di più preferiscono i SUV ai MPV (multi-purpose vehicle).

Diverse case automobilistiche hanno infatti abbandonato tutto d'un tratto il mercato dei MPV, scegliendo di focalizzare la propria attenzione e le proprie risorse sullo sviluppo di nuovi SUV. Tuttavia, Mercedes e BMW confidano nel fatto che ci sia ancora una buona dose di consumatori che potrà trarre utilità da questo tipo di vetture - del resto sono necessari numeri di certo non piccoli per giustificare i relativi costi di sviluppo.

Data uscita nuova Mercedes Classe B

Nuova Mercedes Classe B 2019

Il lancio, e quindi la data di uscita della nuova Mercedes Classe B, è previsto il 2019, successivo a quello dell'altra gamma, la Classe A, basata su una versione rivista della piattaforma MFA. Vale la pena continuare ad avere un MPV nella propria line-up? A questa domanda posta da Auto Express, Britta Seeger risponde con estrema confidenza: "Abbiamo una Classe B e continueremo a portarla avanti. Assolutamente. Ci sono dei dubbi in merito a questa decisione? No".

"La Classe B è un modello molto rispettato. Il numero di competitors presenti in questo segmento, dimostra che è un segmento a cui dobbiamo ancora dare del nostro. E si, dovremo avere anche dei SUV di queste dimensioni".
[ads-post]

Novità Mercedes Classe B 2019

Parlando del design della nuova Classe B 2019, ci sono dei cambiamenti simili a quelli adottati per la nuova Classe A di cui abbiamo parlato nell'articolo precedente. In particolare avremo dei fari a LED più sottili e un aspetto più pulito con linee sottili e superfici uniformi.

Sotto la carrozzeria invece i cambiamenti sono più seri in quanto la nuova piattaforma spalanca per la prima volta le porte alla tecnologia ibrida plug-in, mentre si aggiungeranno anche nuovi motori diesel e benzina.

Come il modello attuale, anche la nuova Classe B 2019 avrà 5 posti a sedere. Ci si aspetta invece un incremento di posti a 7 sulla futura GLB SUV - di cui però non si hanno conferme per il momento.

Seeger ha inoltre aggiunto: "In termini di trend e moda, il SUV va molto in certe aree del mondo. Ci sono però altre zone in cui l'attenzione è rivolta ad altre tipologie e modelli".

Concorrenti principali nuova Classe B

La concorrente principale della nuova Classe B è ovviamente la BMW Serie 2 Active Tourer, una versione rivista e rivelata di recente. Le vendite arrivano a circa 100,000 unità all'anno, ed è vista come la leader del segmento premium dei MPV. L'MPV riveste molta importanza in casa BMW, in quanto circa quattro quinti delle persone che acquistano l'Active Tourer sono clienti "nuovi".

Non ci sono invece indicazioni a sostegno di un possibile ingresso nel mercato dei MPV da parte di Audi, ossia l'altro brand premium tedesco. Anche perché in generale il mercato di questa tipologia è tutt'ora in fase di declino.

Forse però questo commitment da parte di BMW e Mercedes mette alla luce il fatto che i MPV potrebbero risultare relativamente semplici da adattare per il segmento elettrico - e che quindi la loro praticità possa aiutarli a giocare un ruolo importante nel crescente mercato del car-sharing in alcuni paesi.

Prezzi nuova Classe B 2019

Attualmente il prezzo della nuova Mercedes Classe B MY 2019 non è stato ufficializzato, ma basandoci sul listino del modello attuale e considerando che i cambiamenti non saranno rivoluzionari (se non per alcune varianti inedite attese), si partirà probabilmente da circa 23.000€ per il modello base, arrivando a circa 35.000€ e oltre se si sceglierà l'allestimento più ricco con la motorizzazione top di gamma.

Leggi anche

EDIT

Nuova Mercedes GLA 2018/2019: il modello dopo il Restyling/Facelift

Nuova Mercedes GLA disponibile in Italia nel 2019 che si mostra in primissime immagini in anteprima. Dopo la rinnovata Classe A, è tra i modelli più attesi, con nuovi motori e dimensioni maggiori

Mercedes sta lavorando su una revisione della sua gamma SUV, con 5 nuovi modelli che verranno lanciati entro il 2020. Una parte fondamentale di tale revisione è rappresentata dalla nuova GLA, derivata dalla Classe A, la quale sta per essere rinnovata e se volete scoprire la futura versione leggere il mio articolo sull'anteprima della nuova Mercedes Classe A 2018.

Il nuovo modello GLA 2018/2019 manterrà la sua posizione di membro più piccolo ed economico della famiglia SUV, e nonostante il modello attuale sia stato oggetto di una rivisitazione al Detroit Motor Show di Gennaio, il team è già al lavoro con sperimentazioni varie sulla seconda generazione, cui data di uscita è attesa per il 2019.

Sebbene non ci si aspetta enormi rivoluzioni in termini di design - mantenendo il look più duro introdotto con il restyling del modello - alcune immagini in anteprima suggeriscono che sarà caratterizzato da un nuovo faro e nuove luci posteriori a LED. I cambiamenti più notevoli però arriveranno sotto la scocca.

In arrivo MFA2 e un nuovo Motore

Con la nuova generazione della Classe A - in arrivo nel 2018 - Mercedes vuole introdurre una versione fortemente revisionata della piattaforma MFA, attualmente adottata sia sulla Classe A hatchback sia sulla GLA 2018/2019. Rinominata MFA2, la nuova piattaforma sarà alla base della prossima GLA, con conseguente incremento in termini di larghezza e interasse per garantire maggiore spazio.

Foto nuova Mercedes GLA 2018/2019

Sotto il profilo della potenza, ci aspettiamo che la Mercedes GLA 2018/2019 adotterà la stessa gamma di motori prevista per la prossima Classe A. Questo significa che la nuova linea dei motori modulari a 4 cilindri turbodiesel da 2.0 litri - ricollegabile all'investimento da 2.3 miliardi di Mercedes nella tecnologia diesel - rimpiazzerà le unità ormai obsolete da 2.1 litri.

Il motore modulare è stato implementato inizialmente sulla Classe E, ma presto si diffonderà sul resto della lineup targata Mercedes. Sarà disponibile anche la versione turbo a 4 cilindri da 2 litri a benzina, con la variante Mercedes-AMG da 400+ cavalli in cima alla gamma.
La piattaforma MFA2 potrebbe poi spianare la strada alla tecnologia ibrida, anche se la parte elettrica della GLA dipenderà dai risultati dei test che verranno fatti sulla Classe A.

Parliamo degli interni della nuova GLA

I cambiamenti continuano negli interni, dove ci si aspetta che Mercedes introduca una rinnovata cabina, portando nella Mercedes GLA 2018/2019 finiture e tecnologie attualmente disponibili sulla Classe E.
[ads-post]
Rispetto alle modifiche relativamente minori della carrozzeria, gli interni dovrebbero essere soggetti ad un'importante revisione con nuovi ed eleganti materiali, una plancia dal layout più semplice e un rinnovato e più largo display digitale. Con molta probabilità verrà introdotta anche una nuova versione del sistema di infotainment COMAND, caratterizzato da un touchpad ridisegnato.

La GLA dovrebbe essere equipaggiata con il sistema di assistenza alla guida semi-autonoma di Mercedes, con alcuni particolari inclusi tra gli standard e altri disponibili come optional. In particolare parliamo della guida Distronic Plus con servosterzo, che porterà la guida semi-autonoma sulle autostrade e nel traffico, mentre l'assistenza al parcheggio sarà probabilmente inclusa nel pacchetto.

Prezzi e disponibilità in Italia

Come anticipato all'inizio di questo post, la data di uscita nuova GLA è prevista per il 2019, mentre per quanto riguarda i prezzi, probabilmente resteremo nello stesso range attuale, con prezzi a partire da 30.000€ e finendo con 60.000€+ per la variante AMG.

Leggi anche:

- Anteprima Nuova Mercedes Classe A 2018
- Auto in uscita nel 2018
- Data uscita Nuova Classe A 2018
EDIT

Qualche anno fa, ricordiamo, Mercedes introdusse una Classe A completamente rinnovata, un modello diverso che non ci si aspettava dalla casa automobilistica tedesca. Ora, con la quarta generazione appena presentata durante un'evento tenutosi ad Amsterdam - la nuova Classe A 2018 - la gamma fa un ulteriore salto in avanti in termini di qualità, sotto tutti i punti di vista, introducendo anche una variante a tre volumi "Sedan" di cui vi parleremo molto presto qui su dMotori.it con una anteprima completa per scoprire tutte le caratteristiche prima di tutti!

Novità carrozzeria per la nuova Mercedes Classe A 2018/2019

A cambiare maggiormente non è tanto l'aspetto esterno del modello quanto quello interno. La carrozzeria infatti manterrà i suoi tratti sportivi con poche linee e superfici in gran parte uniformi. Le similitudini con la serie attuale - cui sviluppo risale al 2012 - si vedono in particolare in termini di andamento del padiglione e del montante C.

Nella coda, invece, è dove i cambiamenti risaltano di più, caratterizzata da una forma molto avvolgente e che da all'insieme un aspetto leggermente più accattivante.

mercedes classe a 2018 2019

Interni Nuova Classe A: Lusso, Tecnologia e Spazio

Notevoli e decisamente più visibili sono le modifiche effettuate al design interno ed al sistema di infotainment della nuova Classe A 2018/2019. Ad essere evidenti sono anche le voci positive che accompagnano tali modifiche. All'interno della vettura il progresso si percepisce subito: Mercedes è riuscita a creare un ottimo connubio tra lusso, tecnologia e spazio.

Tutto poi è digitale ed è configurabile mediante un apposito wide screen a sè posto al centro, disponibile in tre versioni e misure differenti. A dare quel tocco di sportività in più poi ci sono le bocchette dalla forma a turbina, davvero molto belle.

Sportiva, ma più larga e capiente

Come anticipato, il taglio sportivo rimane, con un passo però allungato di due centimetri, per migliorare l'abitabilità e l'accessibilità della vettura. In casa Mercedes si sono anche posti come obiettivo l'aumento della larghezza della stessa. Lo scopo finale è quello di realizzare sempre una compatta dinamica, che però risulti al contempo più comoda ed accogliente.

uscita mercedes classe a my 2018 2019

A Stoccarda hanno lavorato infatti per poter offrire anche un bagagliaio con un'apertura più ampia più capiente per garantire maggiore comodità nelle operazioni di carico: aumenta di 29 litri rispetto al modello attuale, raggiungendo una capacità di 370 litri, è più profondo (11,5 cm) e più largo (22,5 cm) il vano è più profondo (11,5 cm), più largo (22,5 cm) e ha un'apertura più ampia.
[ads-post]

Motori nuova Classe A 2018/2019

La collaborazione con Renault per lo sviluppo del motore diesel da 1.5 potrebbe estendersi anche ai turbobenzina. Inoltre nella gamma è probabile che venga introdotta una mild hybrid con rete a 48 V, un'ibrida plug-in e, nella fascia più alta, l'A 45 AMG 4Matic, che supererà i 400 CV, in arrivo nel 2019.

Data uscita e prezzi nuova Classe A 2018

Per quanto riguarda la data di lancio del nuovo modello di casa Mercedes, non si ha un annuncio ufficiale da Stoccarda, ma a quanto pare toccherà il mercato già in primavera 2018, innanzitutto in versione hatchback e solo a seguire verrà introdotta la versione berlina (con altre varianti in arrivo in seguito). Quindi per vederla nei concessionari, dovrete attendere ancora un paio di mesi e scommetterei proprio sul mese di Aprile o fine Marzo, quando inizieranno i preordini con magari una edizione speciale e prime consegne da 30 giorni almeno. Ma su questi, vi terremo aggiornati.

"Data uscita nuova Classe A: secondo trimestre 2018"

Passando invece ai prezzi Classe A 2018, anche qui non si hanno dei valori ufficiali, ma si avranno probabilmente prezzi a partire dai 25.060€ per i modelli base, arrivando a sfiorare i 50.000€ per la fascia più alta.
EDIT

Mercedes-Benz incoronerà la sua già affermata linea di SUV con un elegante Maybach GLS, per rispondere alla Bentley Bentayga, Range Rover SVAutobiography e la prossima Rolls-Royce Cullinan.

La Maybach GLS è stata progettata sulla base della GLS di terza generazione - che vedremo sul mercato a breve - e il team che si occupa dello sviluppo sta lavorando per offrire prestazione, sistemazione e caratteristiche commisurate all'attuale Mercedes-Maybach Classe S, stando a quanto affermato dai piani alti della società, che includono la Cina, il Nord America e la Russia tra i mercati chiave del nuovo modello.

Le novità del nuovo SUV Mercedes

La Mercedes-Maybach GLS sarà caratterizzata da elementi stilizzati fatti su misura. Molti di questi saranno tratti direttamente dal concept della vivace Maybach 6 Coupé, rivelata all'evento tenutosi l'anno scorso a Pebble Beach.

Sebbene verrà utilizzato lo stesso alluminio, acciaio ad alta resistenza e pannelli di corpo compositi sui modelli GLS futuri, per il lussuoso SUV è prevista una griglia diversa e una grafica unica per i fari posteriori e anteriori, nonché un particolare modello di cerchioni fatti a posta per la Maybach GLS.

Le dimensioni

Un velo di mistero circonda la configurazione della nuova Mercedes Maybach GLS, anche se diverse voci ci suggeriscono che potrebbe avere un interasse più estesa per garantire uno spazio più ampio sul retro per le gambe, come già visto nei SUV di lusso rivali.

Immagine rivista Autocar.uk.

mercedes maybach gls

L'attuale GLS di seconda generazione da 5130mm è caratterizzata da un interasse di 3080mm. Ossia 40mm più corto rispetto alla Range Rover SVAutobiography, ma 80mm più lungo rispetto alla Bentley Bentayga.
La nuova generazione dei modelli Maybach sarà caratterizzata da cabine immerse nel lusso con particolari e materiali che vanno ben oltre l'attuale programma Designo di Mercedes-Benz. Una fonte interna afferma inoltre che tra le chicche fatte su misura, sarà inclusa anche una grafica a tema Maybach per la strumentazione digitale di infotainment.

[ads-post]

Anche se la nuova GLS offrirà fino a 7 sedili in 3 file, la versione Maybach è fatta in maniera tale da avere solo due file con sedili dedicati per 4 o, a scelta, per 5 persone.

Possibili motori della Maybach GLS

Tra i motori attesi per la Maybach vi è un V8 biturbo a benzina da 4.0 litri con un cambio automatico a 9 marce, con trazione integrale e sospensioni pneumatiche Air Body Control come standard.
Sempre da fonti interne arrivano voci in merito ad un possibile V12 biturbo a benzina da 6.0 litri, anche se non è ancora stato ufficializzato.

In fase di sviluppo per la nuova GLS ci sarebbero anche delle trasmissioni ibride: benzina-elettrico e diesel-elettrico.
Il piano di Mercedes di estendere la linea Maybach alla GLS deriva dal successo ottenuto nelle vendite della Classe S Maybach. La società ha fatto girare circa 15 mila unità dal 2015.

Prezzo e data di uscita

Ci si aspetta che il nuovo SUV di punta, la Maybach GLS, arriverà nel 2019, con un prezzo a partire da 175 mila euro. Tuttavia per il momento non è ancora stato confermato nulla direttamente dalla società, per cui vi terremo aggiornati non appena si saprà qualcosa in più.
EDIT
Powered by Blogger.